Radici. Una cosa che so di certo

di Alba Maria Porto e Giulia Ottaviano

DATA

Dal 6 al 7 aprile 2024

Ore 19:00 | 70'
LUOGO
Via Bellardi 116 Torino
CREDITI

drammaturgia Alba Maria Porto e Giulia Ottaviano
regia di Alba Maria Porto
assistente alla regia Francesca Caldarola
con Mauro Bernardi, Giorgia Coco, Federica D’Angelo, Lydia Giordano, Adele Tirante
scene e costumi Lucia Giorgio
light designer Davide Rigodanza
sound designer Paul Beauchamp
video Micol Damilano
composizioni canore originali Alberto Cipolla
consulenze musicali Simona di Gregorio e Valeria Grasso
tecnico luci Ermanno Marini

produzione Asterlizze, TPE – Teatro Piemonte Europa/Festival Delle Colline Torinesi

con il contributo della Città di Torino – TAP – Torino Arti Performative, del Ministero della Cultura, della Fondazione CRT

in collaborazione con Cineteatro Baretti e Teatro Bellarte

SINOSSI
Nel quaderno del Coordinamento Femminista di Enna sono racchiusi i verbali delle riunioni avvenute nell’entroterra siciliano dal 1975. La drammaturgia originale prende spunto da questo documento e narra due storie che procedono in parallelo: quella del Coordinamento Femminista di Enna e, ai giorni nostri, quella di un giovane uomo che scopre le proprie origini e parte alla ricerca della propria storia. Nel viaggio incontrerà una giovane donna con cui condividerà esperienze e riflessioni.
RECENSIONI

Condividi su